Megan Trophy: le nuove facce

La lista dei pretendenti per il titolo di campione di Eurocup Mégane Trophy è lunga

Eurosport

Bas Schothorst (TDS Racing) Stefano Comini, Niccolò Nalio (Oregon Team) e Fabien Thuner (Boutsen Energy Racing) hanno un unico obiettivo, ossia quello di essere il successore di Nick Catsburg. Tuttavia, l'arrivo di tre nuovi team e di nove nuovi pilioti potrebbe sconvolgere la gerarchia della classe, ed i 21 piloti in competizione a Motorland Aragón saranno tutti desiderosi di vedere il loro nome inserito nell’albo d’oro.

La stagione 2010 della Eurocup Mégane Trophy ha visto il successo della TDS Racing, con Nick Catsburg che ha dominato nel campionato piloti e Jean-Philippe Madonia incoronato campione nella classe Gentlemen Drivers. Aggiunto a questo, il successo assoluto nel campionato a squadre.

Nel tentativo di mantenere il suo titolo, la squadra di Xavier Combet ha investito per garantirsi le prestazioni di quello che è diventato il nuovo pilota di punta, Bas Schothorst, vincitore della Eurocup 2010. L'olandese inizia la sua stagione con in solo obiettivo, almeno in partenza, di una prima vittoria all’Eurocup Mégane Trophy. Nel frattempo, gli altri due pilioti della TDS, David Dermont e Jeroen Schothorst, punteranno al titolo Gentlemen Drivers.

Per rendere la vita difficile al TDS Racing e a Schothorst, l’Oregon Team conta su di Stefano Comini e Niccolò Nalio, due dei protagonisti dalla stagione 2010. Entrambi i piloti hanno imparato molto nel loro primo anno di Eurocup Mégane Trophy e quest’anno vogliono raccogliere i frutti del loro lavoro, come confermato dallo stesso Comini che non ha fatto mistero delle sue intenzioni!

Anche la Boutsen Energy potrà dire la sua in materia. Con una stagione di Eurocup Mégane Trophy alle spalle e forte del quarto posto del 2009 nella Swiss Formula Renault 2.0, il 22enne Fabien Thuner sembra pronto ad entrare nel mondo dei grandi. Nel frattempo, dopo una carriera in Formula 3 e Formula Renault 2.0, 21 anni, Michele Faccin sarà lì per imparare le regole del gioco. L'italiano ha già dimostrato nei test di che pasta è fatto e di sicuro darà soddisfazioni. La terza vettura del team sarà guidata da una sorta di wild-card, Andrea Ceccherello.

View Comments (0)