Rossi e Korjus, una festa per due

A Motorland Aragon si è aperta la nuova stagione della Formula Renault 3.5: lo statunitense Alexander Rossi e il giovanissimo Kevin Korjus si aggiudicano le prime due gare. Nell' Eurocup Mégane Trophy domina l'Oregon Team con Stefano Comini e Niccolò Nalio. In Formula Renault 2.0 festeggia Sainz Jr.

Eurosport

FORMULA RENAULT 3.5 SERIES

Suspense, sorpassi, ritiri: c’erano tutti gli ingredienti di successo nella tappa inaugurale della Formula Renault 3.5 andata in scena a Motorland Aragon. Il rookie statunitense Alexander Rossi ha portato a casa la sua prima vittoria nella categoria precedendo Robert Wickens e Nelson Panciatici.

In Gara 2 si è imposto invece Kevin Korjus, che con i suoi 18 anni diventa il pilota più giovane a conquistare un successo nella Formula Renault 3,5. Al comando dall’inizio alla fine, l’estone ha tagliato il traguardo davanti a Alexander Rossi e Albert Costa. E Rossi, con un primo e un secondo posto in cascina, lascia Motorland Aragon in testa alla classifica.

Kevin Korjus: “E’ un risultato incredibile, davvero non mi aspettavo di vincere una gara così presto. Già dalle libere, mi ero accorto che andavamo molto veloce, ma ieri era stata una pessima giornata. Oggi invece tutto è andato per il verso giusto. Il team ha effettuato un pit stop da favola e la mia macchina migliora sempre di più. Sarà più dura vincere a Spa, Monza o Monaco, ma intanto mi godo il successo di oggi”.

Alexander Rossi: “Abbiamo sofferto nelle qualifiche. In gara ho perso tempo all’inizio rimanendo bloccato dalle altre vetture, il mio team ha fatto bene a chiamare presto il pit stop. Ho cercato di mettere pressione a Kevin, ma lui non ha commesso il minimo errore e io non sono mai riuscito a procurarmi la chance per superarlo. Per quel che mi riguarda è stato un ottimo weekend, ho preso il comando della classifica, ma so bene che il difficile deve ancora venire”.

View gallery

.

*****

EUROCUP MEGANE TROPHY

Il primo appuntamento della stagionale dell’ Eurocup Mégane Trophy si è trasformato in un vero e proprio trionfo per l’Oregon Team. Stefano Comini si è aggiudicato Gara 1 davanti al compagno di squadra Niccolò Nalio, che ha approfittato di una penalità inflitta a Bas Schothorst (scivolato così al terzo posto) a causa di una irregolarità nella partenza.

Come non bastasse, Comini si è ripetuto il giorno successivo con un’altra vittoria, rafforzando così le proprie credenziali che lo indicano come ‘uomo da battere’ in questa stagione. E ancora una volta, è stato Niccolò Nalio a fargli compagnia sul podio, assieme a Dimitri Enjalbert.

Stefano Comini: “E’ stato un weekend perfetto. Due vittorie, due pole position, e una doppietta per il Team Oregon. Meglio di così…In gara non è stato semplice, ho chiuso con 10 secondi di vantaggio. Niccolò mi ha reso la vita difficile, e meritava una vottoria. Sarà una stagione lunga e faticosa”.

View gallery

.

*****

EUROCUP FORMULA RENAULT 2.0

Il weekend inaugurale di Aragon ha sorriso a Carlos Sainz Junior, che si è aggiudicato Gara 1 della Formula Renault 2.0. Inizialmente il 16enne figlio dell’ex campione del mondo rally si era fatto sorprendere da Robin Frijns, ma poi lo ha sorpassato e con la complicità di Will Stevens – costretto ad abbandonare la gara per un problema tecnico– lo spagnolo è riuscito a prendere il comando della gara.

Sul podio sono finiti anche Robin Frijns and Alex Riberas. Sfortunato in Gara -1, Will Stevens (due volte in pole questo weekend) si è riscattato in Gara 2; in testa dall’inizio alla fine, il britannico ha prevalso sui ‘soliti noti’, Carlos Sainz Jr. e Robin Frijns. I 56.000 spettatori di Motorland Aragon lasceranno il circuito di Alcañiz soddisfatti, così come Sainz, che finisce in testa alla classifica precedendo Frijns.

View gallery

.

Carlos Sainz Jr.: "Per me è un ottimo inizio di stagione, ma devo rimanere con i piedi per terra. Questo è solo l’inizio. Dobbiamo restare calmi e continuare a lavorare. Il fatto di essere al comando della classifica non mi mette più pressione, quella la sentirò più tardi, quando la stagione arriverà alle fasi decisive!”

View Comments (0)