Calciomercato - Tutti i nomi del dopo Thiago Silva

C'è Astori in pole position, nonostante il rinnovo e la fascia di capitano offertegli da Cellino, poi Ogbonna e Rolando. Idea Sakho, suggestione Garay, ipotesi Kana-Biyik.

Eurosport
Calciomercato - Tutti i nomi del dopo Thiago Silva
.

View photo

Astori_Cassano_2011

Dopo di lui, il diluvio. O, meglio, l'enorme difficoltà nello sceglierne un sostituto. L'addio di Thiago Silva lascia il Milan senza la coppia centrale degli ultimi anni, considerando anche la partenza di Nesta direzione Montreal. I nomi che circolano hanno, per mille ragioni, pro e contro, oltre alla stessa preventivabile difficoltà nel sostenere una simile eredità. Proviamo ad approfondire meglio la situazione, con questo particolare "borsino" sul futuro della difesa rossonera.

DAVIDE ASTORI 25% - Cellino lo lusinga, proponendogli rinnovo e fascia di capitano dopo aver rifiutato la faraonica offerto dello Spartak Mosca. Lui ha cuore rossonero, è cresciuto nelle giovanili del Diavolo e lì, un giorno, sogna di tornare. Se non ora, quando? Aggiungeteci il feeling con Massimiliano Allegri che per lui stravede e sul quale è pronto a puntare ad occhi chiusi. Unico ostacolo: bisogna convincere il Cagliari, compito storicamente ostico.

ANGELO OGBONNA 20% - La valutazione che Cairo da del giocatore è altina (20 milioni di euro), nonostante proprio nelle ultime ore sia arrivata un'apertura da parte dello stesso presidente del Torino riguardo alla sua possibile partenza. Anche la Roma ha messo gli occhi sul giocatore, pronto alla stagione della consacrazione in serie A, ma il Milan sa di poter puntare sui canali preferenziali aperti con la società granata. Operazione da ultimi giorni di agosto, difficile ma possibile.

"ROLANDO" JORGE PIRES 20% - Il problema è legato al costo (14 milioni) e soprattutto alla prospettiva di dover trattare con una delle botteghe più carte d'Europa, il Porto, squadre che per inciso non ha impellenza di reperire denaro contante vista la probabile (cospicua) entrata proveniente dalla cessione di Hulk. Dalla sua ha duttilità e ampi margini di miglioramento, di contro un'affidabilità tutta da verificare dopo una stagione in chiaroscuro. Il rapporto qualità-prezzo, questo il vero nodo della situazione.

MAMADOU SAKHO 15% - E' il nome nuovo nel mazzo. In meno di dodici mesi è passato dall'essere uno dei migliori '89 d'Europa al finire dimenticato in panchina dalla gestione Ancelotti. La verità, come spesso accade, sta nel mezzo e allora per questo roccioso centrale potrebbe schiudersi la possibilità della vita, in una sorta di indennizzo nell'affare Thiago Silva. Se n'era parlato qualche anno fa, non se ne fece nulla. Chissà che questa non possa essere la volta buona...

EZEQUIEL GARAY 10% - Soluzione di ripiego, neanche troppo low cost. Utilizzato poco e male al Real Madrid, meglio nella sua prima stagione in Portogallo con la maglia del Benfica, cambierebbe volentieri aria, specie per misurarsi in un campionato come quello italiano. Giocatore assolutamente impronosticabile, può essere il crack della stagione come ripiombare in una stagione da anonimato: difficile che il Milan, di questi tempi, voglia correre il rischio.

JEAN ARMEL KANA-BIYIK 10% - La percentuale, scarsa, è riferita più alla reale utilità in una grande squadra com'è il Milan che non alle effettive potenzialità di questo ventiseienne che i rossoneri stanno seguendo da mesi. L'affare non è impossibile, con il Rennes proprietario del cartellinno si può trovare un accordo sulla base di sei milioni di euro, la domanda è la stessa di cui sopra: è pronto per un palcoscenico come San Siro?

View Comments (24)
Fantasy Premier League